Messina, niente fondi per le mense: i lavoratori in protesta al Comune

Le delegazioni sindacali sono state ricevute dal vice-sindaco che ha tentato di tranquillizzare gli animi. Con scarsi risultati…

mense scolasticheL’impasse non si sblocca e così Filcams, Fisascat e Uiltucs sono tornate stamane al Comune per bussare alla porta del vice-sindaco, Guido Signorino. Le sigle sindacali, in assetto di protesta con bandiere e striscioni, hanno sfilato a Palazzo Zanca per chiedere alla Giunta risposte sul nodo della refezione scolastica, laddove la ragioneria generale dell’ente deve ancora sciogliere le proprie riserve sulla copertura finanziaria, mancando il previsionale del 2015. Signorino ha tranquillizzato i lavoratori spiegando che il documento contabile è ormai pronto, ma dalle rappresentanze si sono levati mugugni di protesta e brontolii di sfiducia nei confronti della “inefficace azione politica” dell’Amministrazione.