Messina, morte d’Ilaria Boemi. Via agli interrogatori: Triscari si difende

L’uomo ha ammesso di aver consumato sostanze stupefacenti con le ragazzine ma ha respinto le accuse concernenti gli abusi sessuali

ilaria boemiLe ultime ore di vita d’Ilaria Boemi sono passate ai raggi X dagli agenti della squadra mobile: gli arresti, nelle scorse ore, di Triscari e Restuccia rappresentano un passaggio significativo dell’indagine. Se quest’ultimo si è avvalso della facoltà di non rispondere in merito alle accuse di spaccio avanzate nel primo colloquio con le autorità, Triscari – invece – ha respinto le accuse di abusi sessuali, ammettendo di aver consumato droghe in presenza delle ragazzine, senza altre implicazioni. Il legale, l’avvocato Salvatore Stroscio, alla fine dell’interrogatorio ha chiesto la scarcerazione del suo assistito.