Messina, morte di Trimarchi: si attende il verdetto dell’autopsia

Il pubblico ministero ha già iscritto una persona nel registro degli indagati, ma si attende l’esito dell’esame per sciogliere ogni riserva sulle ultime ore di vita del pensionato di Giampilieri

LARVE IN NASO PAZIENTE: POLICLINICO, NESSUNA CONSEGUENZAServirà l’esame autoptico per accertare le cause della morte di Giuseppe Trimarchi, il pensionato di 80anni originario di Giampilieri spentosi nel reparto di Rianimazione del Policlinico. L’uomo era stato ricoverato dopo un alterco con un 53enne della frazione in cui risiedeva, ma dalla lussazione originaria alla spalla – che gli era stata diagnosticata in un primo momento – al decesso di pochi giorni addietro qualcosa non è andata per il verso giusto. Per questa ragione i familiari della vittima hanno sporto denuncia e il pubblico ministero, che ha già iscritto il 53enne nel registro degli indagati, ha ordinato l’autopsia per far luce sul caso e smentire i sospetti di malasanità. L’uomo  incriminato, frattanto, è accusato di omicidio preterintenzionale.