Messina, il Margherita ai tossici: la struttura abbandonata all’incuria

L’ex ospedale sito nella zona nord è stato trasformato in bivacco: distrutte le strutture, il plesso è un rifugio per tossici, vandali e senzatetto

ospedalemargheritaL’ex Ospedale Margherita versa in condizioni di profondo degrado, ostaggio di tossici, extracomunitari irregolari, senzatetto e vandali che hanno recato profondo danno alle strutture. Il plesso è stato svuotato dall’interno: ferro, rame e cavi elettrici sono stati rubati e venduti sul mercato nero al miglior offerente. Al loro pasto appaiono, in compenso, siringhe e perfino qualche laccio emostatico. Financo la cappella ospedaliera è stata sfregiata, laddove bombolette d’improvvisati artisti hanno recato l’ultima offesa a quello che un tempo era presidio di sanità.