Messina: evade dagli arresti domiciliari e scippa due donne, individuato e arrestato

Messina: individuato ed arrestato un giovane per scippo ed evasione

lauria domenico ivanHa 19 anni, messinese e numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Lo scorso 8 gennaio gli erano stati concessi gli arresti domiciliari. Ieri, i poliziotti di Squadra Mobile e Volanti lo hanno individuato ed arrestato per i reati di scippo ed evasione. Un primo scippo lo avrebbe messo a segno il 16 febbraio scorso, due giorni fa, alle 08.00 di sera, in largo San Giacomo. Vittima una donna, avvicinata, strattonata e spinta a terra. Lo scippatore era a bordo di uno scooter ed è quindi riuscito a scappare rapidamente dopo aver sfilato la borsa alla donna, senza lasciare traccia. Un secondo scippo risale a ieri mattina, intorno alle 09.00, in via Palermo. Vittima ancora una volta una donna pronta a salire in macchina. Stavolta il malvivente era a piedi ma avrebbe comunque portato a termine lo scippo tirando via soldi, documenti, cellulare e tutto ciò che la borsa conteneva.

I poliziotti intervenuti ieri ne hanno seguito le tracce e grazie alle testimonianze di chi lo ha visto scappare sono riusciti a ricostruirne l’identità. Il diciannovenne, LAURIA Domenico Ivan, era a casa quando i poliziotti sono arrivati. Sotto il suo letto gli agenti hanno trovato il telefono cellulare della seconda vittima e poco dopo, abbandonati in un sacchetto in un vicolo accanto lo stabile del diciannovenne, gli abiti indossati durante la rapina, la borsa della seconda vittima con documenti d’identità ed effetti personali. C’era anche la borsa della donna scippata il 16 febbraio con ancora dentro il portafoglio e i documenti. Tutti gli oggetti recuperati sono stati riconsegnati alle due legittime proprietarie. LAURIA Domenico Ivan è stato trasferito in carcere.