Messina, completati i lavori a Forza d’Agrò: oggi sarà attivata la quarta tubatura

L’Amam ha terminato i propri sforzi. Obiettivo? Potenziare la condotta e rendere la città indipendente dall’approvvigionamento al bacino dell’Alcantara

sede amamLimitare la dipendenza dall’Alcantara sfruttando al meglio la condotta di Fiumefreddo: con quest’obiettivo l’Amam, l’Azienda meridionale acque Messina, ha concluso i lavori che hanno portato all’installazione di una quarta tubatura all’altezza di Forza d’Agrò. La scelta di potenziare il bypass, costruito all’indomani della crisi idrica che ha messo in ginocchio la città nel 2015, s’inquadra nel progetto di indipendenza dal bacino gestito dalla Veolia. Così, dalle 11 di oggi, sarà attivata ufficialmente il nuovo dispositivo, nell’attesa che possa essere compiuta la messa in sicurezza della condotta lungo le zone esposte a particolare criticità idrogeologica. Contestualmente, come detto ieri, la partecipata sta cercando nuovi bacini o pozzi cui attingere al bisogno.