Messina, Accorinti raschia il barile: in vendita sei immobili

Palazzo Zanca punta a far cassa: ecco quali sono i locali sul mercato

palazzo zancaE’ stata fissata al 15 marzo, alle ore 10, la gara per la vendita di sei beni immobili di proprietà del Comune, comprendenti  l’ex scuola c.da Locanda a Gesso, la ex caserma della Guardia di Finanza a Spartà, le ex scuole elementari Piano Torre, Massa S. Giorgio e Massa S. Giovanni, ed un appezzamento di terreno a Torre Faro. Le istanze dovranno pervenire entro le ore 9 del 15 marzo e  dovranno essere indirizzate al Municipio di Messina, dipartimento Demanio Patrimonio Espropriazioni, via Aurelio Saffi n. 27 isol. 88. Il bando è disponibile sul sito www.comune.messina.it alla voce “Alienazione patrimonio immobiliare”, per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri 0907724502 o 0907724518. Questi i lotti nel dettaglio:

LOTTO 1) Immobile denominato ex scuola c/da Locanda – Gesso, ubicato nella via S.S. 113, del comune di Messina, confinante a nord ed est con ditta privata, a sud e ovest con via pubblica. Il bene immobiliare in vendita, risulta censito in catasto al foglio n. 85 particella 1165 (porzione). La superficie lorda del fabbricato, che mostra una elevazione fuori terra, risulta essere di circa mq. 97,00, mentre la corte di pertinenza risulta avere una superficie di circa mq. 462,00. Si tratta di un edificio in cattivo stato di manutenzione, con struttura portante in muratura, e copertura con tetto a falde, realizzato in epoca antecedente al 01.09.1967 e ad oggi  non più utilizzato ai fini istituzionali. Il prezzo a base d’asta è di 48.900 euro (quarantottomilanovecento).

signorino perna accorintiLOTTO 2) Immobile denominato ex Caserma Guardia di finanza – Spartà,  ubicato nella via Provinciale Spartà, km. 13 della SS. 113 – diramazione del comune di Messina, precedentemente adibito a Caserma della Guardia di Finanza, individuato in catasto al foglio n. 1 particella n. 480. Si tratta di edificio collabente, in pessimo stato di manutenzione, con struttura portante in muratura e copertura con tetto a falde parzialmente diruto, realizzato in epoca antecedente al 01.09.1967 e ad oggi  non più utilizzato ai fini istituzionali. La superficie lorda del fabbricato, che mostra una elevazione fuori terra, risulta essere di circa mq. 220,00, mentre la corte di pertinenza risulta avere una superficie di circa mq. 270,00. Il prezzo a base d’asta è di 64.300 euro (sessantaquattromilatrecento).

LOTTO 3) Immobile denominato ex Scuola elementare Piano Torre, ubicato in Contrada Piano Torre del comune di Messina. Si tratta di un edificio ad una elevazione fuori terra, con struttura portante in muratura e copertura con tetto a falde, circondato da un’ampia corte in parte pavimentata e parte in terra battuta, realizzato in epoca antecedente al 01.09.1967 e ad oggi  non più utilizzato ai fini istituzionali (ex scuola elementare). Lo stato di manutenzione dell’immobile, tenuto conto dell’epoca di costruzione, può essere considerato normale. L’intero lotto, che ha forma trapezoidale irregolare allungata, è individuato in catasto al foglio n. 4 particelle n. 227 e n. 228, con una superficie catastale di circa mq. 740 (mq 120 partic. 227 e mq. 620 partic. 228), confina a nord, est e sud con vie pubbliche, mentre ad ovest confina con corte di terreno di proprietà di una ditta privata.  Il prezzo a base d’asta è di  99.000 euro (novantanovemila).

LOTTO 4) Immobile denominato ex Scuola elementare di Massa S. Giorgio, ubicato lungo la via Comunale Massa S. Giorgio s.n.c. Trattasi di un edificio in cattivo stato di manutenzione,  ad una elevazione fuori terra, con struttura portante in muratura e copertura con tetto a falde, circondato da un’ampia corte interamente pavimentata, realizzato in epoca antecedente al 01.09.1967 e ad oggi  non più utilizzato ai fini istituzionali (ex scuola elementare). L’intero lotto, che ha forma trapezoidale con una superficie catastale di circa mq. 867, è iscritto in catasto al foglio n. 15 partic. 399  e confina a nord, sud ed ovest con terreni e fabbricati di altre ditte, ad est con la pubblica strada comunale. Il prezzo a base d’asta è di  87.000 euro (ottantasettemila).

signorinoLOTTO 5) Immobile denominato ex Scuola elementare di Massa S. Giovanni, ubicato nel vill. di Massa San. Giovanni. Si tratta di un edificio ad una elevazione fuori terra in cattivo stato di manutenzione, con struttura portante in muratura e copertura con tetto a falde, circondato da un’ampia corte interamente pavimentata, realizzato in epoca antecedente al 01.09.1967 e ad oggi  non più utilizzato ai fini istituzionali. L’intero lotto, che ha forma quadrangolare con una superficie catastale di circa mq. 515,00,  risulta iscritto in catasto al foglio n. 33 partic. 823 (catasto terreni) ed alla particella 782 del catasto fabbricati e confina a nord-ovest e sud-ovest con vie pubbliche, a nord-est e sud-est con terreni e fabbricati di altre ditte. Il prezzo a base d’asta è di 48.200 euro (quarantottomiladuecento).

LOTTO 6) Immobile denominato terreno vill. Torre Faro, ubicato nel vill. Torre Faro, lungo la via Rando. Si tratta di un appezzamento di terreno in stato di completo abbandono, interessato da vegetazione, iscritto in catasto al foglio n. 48 particelle n. 1158 e 1159, al cui centro risultano edificate due cabine elettriche individuate dalle particelle catastali n. 957 e 1136. Confina a nord e ad est con la pubblica via, con la canonica della locale Parrocchia, e con corti esterne di fabbricati di altre ditte, a sud ed ovest con il canale di ricambio idrico del lago piccolo di Ganzirri. Il prezzo a base d’asta è di 25.180 euro (venticinquemilacentottanta).