Messina, 17 casi di truffe nell’autoimpiego

La Guardia di Finanza sta vagliando le carte per procedere con le incriminazioni penali

guardia-di-finanzaIl Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie ha stanato, su scala nazionale, 1079 soggetti che hanno indebitamente beneficiato di finanziamenti pubblici. Diciassette di questi hanno messo in atto un comportamento fraudolento nella provincia di Messina, contribuendo a rendere la regione siciliana la terza per irregolarità dopo Puglia e Campania. L’esito delle analisi è ora al vaglio dei comandi territoriali della Guardia di Finanza: questi stanno analizzando ogni singolo dossier per tirare le fila e consegnare le valutazioni del caso agli organi giudiziari.