Maurizio Tarantino è il nuovo presidente del Gruppo Micologico Naturalistico “Sila Cosentina”

MAURIZIO TARANTINOL’affascinante regno dei funghi, da sempre al centro di miti e leggende, trova anche qui da noi,  un fertile terreno per gli appassionati, grazie a gruppi e associazioni che cercano di promuovere una nuova cultura verso una micologia moderna, vista soprattutto come rispetto per la natura e non solo finalizzata alla ricerca dei prelibati carpofori fungini.  Con queste prerogative, uno dei più dinamici sodalizi micologici della regione, il Gruppo Micologico Naturalistico Sila Cosentina, si è riunito sabato 13 febbraio, dove nel corso dell’assemblea dei soci, si è proceduto, come prassi, all’approvazione del bilancio consuntivo 2015, di quello di previsione 2016 oltre che al rinnovamento delle cariche sociali per il biennio 2016-2018. Il nuovo presidente eletto per acclamazione è Maurizio Tarantino, di Aprigliano, già vice per almeno un quinquennio. Il nuovo consiglio direttivo, che affiancherà il lavoro del neo presidente, sarà composto da Franco M. Scarcello (Vice Presidente), Tullio Ciacco (Segretario), Alessandro Reda (Tesoriere), Francesco Casazzone (Consigliere), Gianfranco Scarcelli (Consigliere), Aldo Martino (Consigliere). Nell’organigramma dell’associazione è presente anche un comitato scientifico, un comitato micotossicologico, un collegio sindacale, i delegati C.M.C. (Conferenza Micologica Calabrese) e i delegati al Consiglio direttivo C.M.C. Il neo presidente Tarantino, scelto pure come delegato al Consiglio direttivo della Conferenza Micologica Calabrese, il 28 febbraio prossimo, parteciperà a Lamezia, come suo primo incarico da massimo rappresentante del Gruppo Micologico Naturalistico Sila Cosentina, ad un’assemblea regionale della stessa Conferenza. Maurizio Tarantino è una persona esperta delle problematiche del territorio, con un lungo curriculum in materia di tutela e protezione delle risorse naturali, da moltissimi anni impegnato professionalmente in prima persona, su tutta la vasta provincia cosentina. Sentito telefonicamente, il presidente Tarantino, ha dichiarato in breve, quanto segue: “Ringrazio i quasi 100 soci del Gruppo Micologico Naturalistico Sila Cosentina, e tutte le persone che hanno creduto nella mia nomina a presidente dell’associazione, sarà mia ferma intenzione, continuare a dare seguito a quell’impronta ecologica, che contraddistingue da sempre, il nostro sodalizio, fatto di amici e persone care. Sin dai primi momenti della sua nascita, avvenuta circa 12 anni fa, proprio nel cuore del Parco Nazionale della Sila in quel di Lorica, questo gruppo micologico ha saputo distinguersi in ogni attività che ha impostato sul territorio. E’ nostro dovere impegnarci per un rispetto concreto dell’ambiente e del bosco, ricordiamoci che noi siamo solo degli ospiti, e come tali, dobbiamo rapportarci con ciò che ci circonda. Un sincero augurio va a tutto il nuovo direttivo e a tutte le componenti, una per una, che fanno parte di questa grande famiglia”.