Marina di Gioiosa Jonica: aggredisce la compagna, 48enne arrestato per maltrattamenti in famiglia e altri reati

coltelliI Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia, minaccia grave, lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere, un operaio 48enne del posto. Lo stesso, a causa di dissidi familiari legati a una morbosa gelosia, avrebbe aggredito la propria compagna, cagionandole delle contusioni all’avambraccio. Solo l’immediato intervento dei Carabinieri ha impedito che la situazione giungesse a un epilogo più grave. Nel corso della perquisizione addosso al prevenuto sono stati rinvenuti 2 coltelli a serramanico, rispettivamente, della lunghezza complessiva di 14 e 15 cm, occultati  in un marsupio che portava a tracolla. L’arrestato è stato ristretto presso il proprio domicilio sito a Bivongi in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’A.G.