Lega Pro, Messina-Andria 0-1: adesso scatta l’allarme rosso, incubo di essere risucchiati in zona playout

/

MESSINA ANDRIA (43)

Allarme rosso per un Messina in crisi nera battuto stasera al San Filippo dell’Andria con il risultato di 0-1: decisivo il gol di Piccinni in apertura per gli ospiti. Per il Messina è la quarta partita consecutiva senza vittorie (due sconfitte e due pareggi), ma soprattutto una partita che avvicina moltissimo i peloritani alle inseguitrici. L’Akragas Agrigento ha raggiunto il Messina ma domani potrebbe superarlo se avrà restituiti tutti o una parte dei 3 punti di penalizzazione (il verdetto sul ricorso è atteso nella giornata di lunedì), poi c’è proprio l’Andria a -1. Inseguono la Juve Stabia e il Monopoli a -4, il Catanzaro a -5 e il Catania a -6 (ma soltanto per i 10 punti di penalizzazione). Se il campionato finisse oggi, il Catania disputerebbe i playout: il Messina ha quindi appena 6 punti di vantaggio sulla zona calda degli spareggi ,a tutte le altre squadre sembrano più in forma in questo delicato momento stagionale. A sole 10 gare dalla fine della stagione, i ragazzi di mister Di Napoli devono fare molta attenzione a non compromettere una stagione iniziata a gonfie vele, a partire dalla partita di sabato prossimo sul campo dei Castelli Romani ultimi in classifica. Vincere è un imperativo anche perchè nella gara successiva al San Filippo arriva il Foggia lanciato nella corsa al primo posto. Ennesima nota dolente, il pubblico del San Filippo: sugli spalti appena 1.800 spettatori, di cui 100 provenienti dalla Puglia.

Le foto di Paolo Furrer per StrettoWeb: