Intimidazione Roccisano, la solidarietà del presidente Irto

nicola irto malaraL’atto intimidatorio consumato ai danni di Federica Roccisano è un nuovo e inaccettabile attacco alle istituzioni della nostra regione. In Calabria, da mesi, la criminalità sta tentando di esercitare una pesante strategia di minaccia e condizionamento del mondo politico e amministrativo, mediante un susseguirsi di episodi che minano la serenità di chi è chiamato a governare la cosa pubblica”. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto. “Nel caso dell’assessore Roccisano – prosegue Irto – si è tornati ad alzare il tiro, colpendo una componente della giunta regionale che vive in un territorio in cui da mesi si ripetono gli attacchi a sindaci, amministratori locali, società pubbliche e private. È indispensabile dunque una ferma risposta dello Stato, innanzitutto facendo piena luce su questo inquietante avvertimento. A Federica Roccisano e alla sua famiglia – conclude il Presidente – esprimo la mia vicinanza personale e la solidarietà di tutto il Consiglio regionale”.​