Incendio bus “Federico”, Caridi (FI): “massima vicinanza per la ditta”

bus federico incendiatiEnnesimo gesto della malavita che mette in ginocchio una ditta di autobus, privata di ben 15 pullman, con un incendio di natura dolosa. La vicinanza è forte nei confronti di una ditta che, negli anni, svolge il proprio lavoro, fondamentale, trasportando pendolari e studenti nella fascia ionica reggina. Chiaramente un atto intimidatorio non deve moralmente abbattere nessuno; la lotta alla criminalità organizzata è un processo senza fine che si deve portare avanti a testa alta. La ditta Federico e il contesto reggino in generale devono schierarsi contro la parte marcia della società con l’obiettivo di escluderla a tal punto da scomparire; solo allora il processo potrà dirsi ultimato.