Incendiati 14 bus “Federico”: domani sciopero dei dipendenti

I dipendenti delle autolinee Federico nella giornata di domani, si asterranno dal lavoro e manifesteranno per sollecitare un serio intervento delle istituzioni contro gli attacchi rivolti all’azienda

bus federico incendiati“La criminalità organizzata vorrebbe imporre il proprio dominio in Calabria mediante atti intimidatori come quello portato a termine nella notte tra il 31 gennaio ed il 1 febbraio ai danni della Ditta Federico. L’incendio di 14 autobus della storica società di autolinee, impegnata soprattutto nel servizio di trasporto pubblico locale sulla costa ionica della provincia di Reggio Calabria, rischia di mettere in ginocchio un’impresa che da lavoro a quasi 300 persone e di compromettere il futuro dei dipendenti della ditta, che potrebbero perdere il lavoro, vista l’entità del danno subito”. Lo afferma in una nota il segretario generale Attilio Scali della FILT CGIL comprensorio RC Locri.
Per questo i lavoratori delle Autolinee Federico e quelli della Mediterraneabus S.p.A., che fanno parte di un unico consorzio, si asterranno dal lavoro nella giornata di venerdì 5 febbraio e manifesteranno dalle ore 9:30 davanti alla Prefettura di Reggio Calabria per sollecitare un serio intervento delle istituzioni contro l’attacco rivolto all’impresa di autotrasporto e contro i lavoratori. Anche le rappresentanze sindacali aziendali FILT CGIL dell’ATAM, l’azienda dei trasporti per l’Area Metropolitana di Reggio Calabria, e delle Autolinee Costaviolabus, che svolgono servizi di autotrasporto sulla fascia tirrenica, esprimono la propria solidarietà all’azienda ed ai colleghi”.