Gioia Tauro (Rc), De Caria confermato segretario dei giovani democratici

foto gdContinua il tour che vede impegnati i giovani del Partito Democratico della provincia di Reggio Calabria nella propria fase congressuale. Si è celebrato anche il congresso dei giovani democratici del circolo di Gioia Tauro, che ha visto la conferma di Giuseppe De Caria come segretario del circolo ed eleggere in assemblea provinciale Stefano Patamia. Tanti i giovani che sono accorsi a questo appuntamento, presenti tra gli altri, il segretario provinciale dei Giovani Democratici Francesco Danisi, il coordinatore regionale della Federazione degli Studenti Alex Tripodi, il capogruppo del Partito Democratico al consiglio regionale Sebi Romeo e la segretaria provinciale della Flc – Cgil Elisabetta Gambello. In apertura dei lavori, Sebi Romeo ha sottolineato come in questo periodo storico sia importante la partecipazione dei giovani in politica, con l’auspicio che l’azione politica dei Gd possa incidere in modo netto e determinato nei processi di costruzione che il Pd ha avviato nel governo regionale guidato da Mario Oliverio. Abbiamo condiviso diverse campagne e battaglie con i Giovani Democratici, – afferma la nota sin-dacalista Gambello – il sindacato ed in particolare il settore formazione e saperi della CGIL non può che collaborare e costruire delle piattaforme programmatiche comuni con i Gd su temi delicati come la scuola ed il mondo dei saperi. “Sono davvero soddisfatta che tanti giovani guardino con interesse ed in modo costruttivo una sana alleanza con il mondo sindacale”, conclude Elisabetta Gambello. Il lavoro che i circoli dei Giovani Democratici – afferma il responsabile organizzazione provinciale Alex Tripodi – stanno svolgendo su tutta la provincia, in particolare a Gioia Tauro, non possono che essere esempio di militanza ed aggregazione politica al Partito Democratico.

Tante sono le realtà presenti sulla piana di Gioia Tafoto gd 2uro, la nostra prossima sfida sarà costruire il coordinamento zonale della Piana che possa rendere i Gd più incisivi sulle battaglie comuni e dare un senso di comunità ancora più largo. Questi congressi conclude Tripodi , sono il momento più alto di elaborazione poli-tica, le idee e le proposte che emergeranno da questi, saranno la sintesi del nuovo progetto pro-vinciale dei Giovani Democratici. Ad essere soddisfatto è il segretario provinciale uscente dei Giovani Democratici Francesco Danisi che dichiara: “Nel lontano 2012 quando sono stato eletto segretario non avrei mai potuto immagi-nare che i giovani democratici potessero costruire un radicamento diffuso come questo. Sono sicu-ro conclude Danisi, che questi congressi potranno donare un patrimonio di idee e proposte indi-spensabile per l’azione amministrativa ai vari livelli istituzionali ed in particolare al Partito Democratico. Infine ad intervenire è Giuseppe De Caria che illustra i tanti punti in programma a favore del territo-rio, dal contesto comunale alla vicenda portuale; ponendo al centro dell’attività politica del circolo la lotta alla criminalità, il rilancio della piana di gioia tauro e il contributo che è certo non mancherà per stimolare il Partito Democratico locale.