E’ Reggio Calabria la città in cui si ascolta più Rock e Alternativa

Dall’Heavy Metal a Pavia al Jazz a Siracusa: la geografia della musica più ascoltata in Italia

chitarra elettricaSullo Stretto ruggiscono le chitarre elettriche: Reggio Calabria toglie lo scettro di città in cui si ascolta più musica Rock e Alternativa rispettivamente a Mantova e Cremona. E mentre la Pianura Padana tiene duro con Pavia capolista delle città più appassionate di Heavy Metal, Siracusa soffia a Pordenone il primato nelle città in cui si ascolta più Jazz & Blues; ma la città del Friuli Venezia Giulia si consola togliendo a Busto Arsizio il primato nella musica classica. A pochi giorni dall’inizio del Festival, Amazon presenta i dati emersi dalla nuova ricerca sui generi musicali più apprezzati nelle città italiane più popolose. Le classifiche si basano sugli acquisti su Amazon.it, nelle varie città, di dischi appartenenti a 11 diversi generi musicali: Pop, Classica, Alternativa, Jazz e Blues, Hard e Heavy, Dance ed Elettronica, Rock, Folk e Country, Rap e hip hop, R’n'B e Soul, Reggae e Ska.

La musica Pop è molto apprezzata nel Sud Italia con Andria al 1° posto, seguita da Giugliano in Campania e, salendo più a Nord, Forlì. Grande assente nella top 3 è Sassari che scivola dal podio, che aveva conquistato nel 2013 e 2014 (rispettivamente secondo e terzo posto) al 9° posto. L’amore per il Pop sembra la nota distintiva della città pugliese che infatti figura agli ultimi posti per altri generi musicali come Hard Heavy, R’n'B e Soul, Regga e Ska. Piccole variazioni invece nella classifica di Musica Classica con Pordenone che supera Busto Arsizio e si aggiudica la medaglia d’oro, mentre Venezia è stabile al 3° posto per il secondo anno consecutivo. La città del Friuli Venezia Giulia ha nelle proprie corde suoni anche più moderni e ritmati come quelli della musica Jazz e Blues ma, dopo due anni in pole position, scivola al 2° posto preceduta da Siracusa e seguita da La Spezia, due new entry in questa TOP3.

ImmagineL’Hard e Heavy conferma di essere di casa nella Pianura Padana: anche quest’anno Pavia resta salda al 1° posto tra le città che apprezzano maggiormente questo genere, seguita da Monza (3a) che perde una posizione. Cremona che l’anno scorso teneva stretta la medaglia d’argento scivola a metà classifica; al suo posto, in 2a posizione, Modena. La città della Bassa Padana perde una posizione anche nella classifica dedicata alla musica Alternativa: la new entry Reggio Calabria raggiunge direttamente la 1a posizione mentre Siena si attesta alla 3a. Il capoluogo calabro è anche apri fila tra le città che ascoltano Rock classico, seguita da Piacenza e Arezzo.
Il binomio Andria e Giugliano in Campania, primo nella musica pop, conquista anche le prime due posizioni della musica Dance ed Elettronica insieme a Livorno (3a), mentre Rimini che nel 2014 conquistava la vetta scivola in 6a posizione. Cambiamenti significativi anche per il genere Rap e Hip Hop: Como, Ancona e Busto Arsizio si allontanano dalle prime posizioni; al loro posto, conquistano la cima della classifica Siracusa, Cremona e Pavia. Quest’ultima appare anche nella categoria RnB e Soul (2a) insieme a Rimini (1a) e Cagliari (3a). Siracusa invece è capolista anche nel genere Ska e Reggae; con lei si trovano Sassari (2a) e Terni (3a). Piacenza si conferma essere la città maggiormente appassionata di musica Folk e Country insieme a Trento e Ferrara che, dal 2° posto, scende al 3°.