E’ reggino uno dei protagonisti del MandorlaFest

MandorlaFest (1)E’ calabrese uno dei protagonisti del MandorlaFest, in programma dal 4 marzo prossimo. Dalla torta scolpita più grande del mondo, realizzata all’Expo di Milano, sono trascorsi appena quattro mesi. Ma il tempo delle grandi avventure non si è concluso per il pasticcere di Gerace, Giuseppe Sorace. Il prossimo 5 marzo lo attende un’altra sfida: il concorso interregionale di cake design MandorlaFest, ad Agrigento, in occasione delle celebrazioni della tradizionale Sagra del Mandorlo in fiore (già in corso, fino al 13 marzo). L’opportunità è giunta proprio grazie all’esperienza di Milano e il pasticcere calabrese intende utilizzare la vetrina internazionale della Città della Valle dei Templi per far conoscere le sue abilità anche fuori regione. Sorace, che è nativo di Locri, parteciperà con altri pastry chef alla gara per la torta dal design più accattivante e originale, che dovrà avere quale tema la fioritura del mandorlo. Per il mago delle torte la competizione consisterà nel conquistare il favore della giuria con l’arte del decoro, accostando fantasia, originalità, armonia e proporzione. L’amore per il cake design è abbastanza recente.  ”Ho cominciato a lavorare in pasticceria quando ero ancora appena un ragazzo – ricorda  -; avevo solo 17 anni. Mi impegnavo ma senza alcuna passione, soltanto perché era il mio lavoro.  Ma con il tempo, ho iniziato ad amare l’arte della pasticceria, a crescere professionalmente e ad acquisire sempre maggiore esperienza.  Con la passione per la pasticceria è scoccato anche l’amore per il cake design”. Indimenticabile la sua avventura a Milano: “Eravamo in trecento, tra cake designer e pasticceri – afferma – ed abbiamo impiegato quasi quattro giorni di lavoro. Eravamo tutti uniti per raggiungere un solo obiettivo”. Hanno realizzato la torta più grande al mondo, 224 metri quadrati con la forma della nostra penisola. Hanno battuto il record e sono entrati di diritto nel Guinness dei primati. “Ho partecipato ad altri concorsi, ma finora non ho vinto” ammette con un eccesso di modestia. Eppure Agrigento potrebbe essere l’occasione giusta per conquistare il podio. ”Non conosco la Città dei Templi – spiega – ed è la mia prima partecipazione alla Sagra del Mandorlo in Fiore. Da quando mi hanno invitato mi sono documentato, ho letto molto di questa città e della sua tradizione e la trovo interessante”. A svelare qualcosa o a dare una seppur piccola anticipazione della sua torta in gara non ci pensa nemmeno: “Punto a fare bella figura sia sulla parte decorativa che  su quella degustativa; non ho ancora un progetto” dichiara. Lo vedremo all’opera al MandorlaFest 2016, il prossimo 5 marzo (Villaggio della Sagra – Piazza Vittorio Emanuele, Agrigento) – Sagra del Mandorlo in Fiore – Festival Internazionale del Folklore, già al via dall’11 febbraiohttp://www.mandorloinfiore.events/. Il MandorlaFest è organizzato dal Distretto Turistico Valle dei Templi  http://www.mandorlafest.it/programma.

MandorlaFest (2)