E’ pronto il disegno di legge per la commissione parlamentare d’inchiesta sulla SS106

ss106_in_parlamentoL’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” nella giornata di ieri ha ricevuto per conoscenza una seconda comunicazione formale dal Senatore Francesco Molinari inviata peraltro a tutti i senatori calabresi. L’On. Molinari si rivolge ai colleghi del Senato “sulla scorta di un energico richiamo in tal senso manifestato dall’Ass. “Basta Vittime sulla S.S.106” per sottoporre a tutti loro “una proposta di legge atta ad istituire una Commissione parlamentare sulla S.S.106” (che riportiamo in allegato).

L’idea del Senatore Molinari è quella di “farne un’iniziativa che da noi parta, prima di sottoporla all’attenzione del Senato tutto” dichiarandosi ovviamente “disposto ad eventuali integrazioni che non ne sminuiscano la richiesta di verità che vuole costituire in ordine ai motivi che hanno sinora impedito di dotare questa terra di un’importante infrastruttura che, non solo ne impedisce lo sviluppo di una larga parte ma, in più, diventa fonte di dolorosi lutti”. La comunicazione si chiude con la richiesta che “entro lunedì 29 febbraio possa raccogliere le Vostre adesioni e/o osservazioni” atteso che “dopo quella data, allegandovi la Relazione illustrativa, la proporrò all’attenzione di tutti i senatori per proseguire sull’iter della presentazione”.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” in seguito alla ricezione della suddetta comunicazione ha inoltrato nella mattina di oggi una comunicazione a tutti i Deputati e Senatori calabresi e per conoscenza ai presidenti del Consiglio, della Camera e del Senato.

Nella missiva l’Associazione ha allegato il Disegno di Legge chiedendo a tutti i parlamentari calabresi un contributo al fine di migliorarla oltre alla massima condivisione. L’Associazione ha proposto di modificare la durata della Commissione in 24 mesi poiché riteniamo che la grande complessità che investe la S.S.106 nei suoi 415 chilometri merita certamente un approfondimento che difficilmente può essere espletato in un anno.

L’Associazione ha poi precisato che la comunicazione è stata inviata a tutti i parlamentari calabresi poiché si ritiene opportuno che la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sulla S.S.106 investa entrambi i rami del parlamento ed ha ricordato a tutti i deputati che ancora oggi da nessuno è pervenuto un impegno formale circa la nostra richiesta di istituire una Commissione Parlamentare d’Inchiesta (escluso, ovviamente il Senatore Molinari), e ciò rappresenta – a nostro avviso – non solo una gravissima mancanza ma, soprattutto, una precisa responsabilità politica che a fronte dell’ennesimo silenzio non potrà che evidenziare l’assoluta mancanza di interesse nei confronti di un problema che non riguarda solo e soltanto il progresso e lo sviluppo di un territorio ma riveste una notevole importanza soprattutto per la vita di quanti quotidianamente percorrono la famigerata e tristemente nota “strada della morte”.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” infine intende augurarsi che possa giungere un riscontro formale immediato da parte di tutti i parlamentari calabresi ed insieme un contributo al Disegno di Legge del Senatore Molinari che può e deve essere migliorato grazie al supporto e l’aiuto di tutti coloro i quali, rappresentando la Calabria in parlamento, non possono non esprimere il massimo impegno e la massima condivisione rispetto a questa concreta ed importante iniziativa.