Donna apolide di origine croata è stata l’ultima arrestata del 2015 e anche la prima arrestata del 2016

manette

Gli agenti delle Volanti del Commissariato di Treviglio (Bergamo) hanno arresto nuovamente M.B. 38enne, cittadina apolide di origine Croata, abitante a Treviglio, in via Pascoli, dove era sottoposta, dopo la precedente scarcerazione, all’obbligo di firma giornaliera presso gli Uffici di Polizia. La donna era stata l’ultima arrestata del 2015, alla vigilia di capodanno, perché sorpresa all’interno di una abitazione in via Correggio. Dagli accertamenti, era risultata avere 13 alias e numerosi precedenti per furti in appartamento. In particolare il personale del Commissariato di Treviglio diretto da Angelo Lino Murtas, aveva rilevato alcuni giorni dopo la scarcerazione dei primi di gennaio, che la donna, oltre a non presentarsi più all’obbligo di firma, non era più reperibile neanche presso la sua abitazione in via Pascoli. Ulteriori accertamenti permettevano di rilevare che era stata arrestata, e poi scarcerata anche a Milano, perché sorpresa nuovamente durante in furto in appartamento.