Controlli antiterrorismo nel reggino: 2 deferiti

carabinieriNella giornata di ieri a Villa San Giovanni (RC) i Carabinieri, a conclusione  di un servizio coordinato di controllo “antiterrorismo” (nel corso del quale sono state effettuate 11 perquisizioni personali e domiciliari, nonché controllate 76 persone a bordo di 36 autovetture), hanno deferito in stato di libertà R.G., di anni 38 da Villa S. Giovanni, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale, poiché veniva sorpreso all’interno di un esercizio pubblico in palese violazione alle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione in atto. Nella medesima attività di controllo, i militari deferivano in stato di libertà anche O.G., di anni 50 da Bagnara Calabra, già noto alle FF.OO., poiché ritenuto responsabile di violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro poiché alienava arbitrariamente l’autovettura fiat panda, sequestrata da quest’Arma nell’aprile 2014, per la quale era stata disposta altresì la confisca da parte della Prefettura di Reggio Calabria e di cui  ne era stato nominato custode, agevolandone così la dispersione.