Cinquefrondi (Rc): conferita la cittadinanza onoraria alla coraggiosa Anna Maria Scarfò [FOTO]

Cinquefrondi, alla cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria ad Anna Maria Scarfò presenti l’ex ministro e sindaco di Monasterace Maria Carmela Lanzetta ed il consigliere alle pari opportunità della Regione Calabria Maria Stella Ciarletta

Cittadinanza anna maria scarfò (3)“Questa è una giornata storica per Cinquefrondi”. Esordisce così il sindaco di Cinquefrondi Michele Conia, in una sala del consiglio comunale gremita di cittadini, sul conferimento della cittadinanza onoraria ad Anna Maria Scarfò, giovane donna che ha subito violenza sessuale da più “aguzzini”, i quali, qualche giorno fa, sono stato condannati definitivamente dal Tribunale di Reggio Calabria. Con la coraggiosa donna di San Martino (sotto programma di protezione e residente in una località segreta dopo la sua denuncia) si inaugura a Cinquefrondi la stagione delle cittadinanze onorarie.

E’ stato un voto unanime in consiglio comunale dove le opposizioni hanno votato insieme alla maggioranza. Presenti, tra gli altri, l’ex ministro e sindaco di Monasterace Maria Carmela Lanzetta ed il consigliere alle pari opportunità della Regione Calabria Maria Stella Ciarletta. Altro annuncio importante del sindaco: “il comune di Cinquefrondi si costituirà parte civile nei processi di ‘ndrangheta, femminicidio, beni comuni”.