Messina, Tonino Genovese: “esiste un problema di assistenza alla salute”

image1“Sarà sempre più difficile accedere alle cure e alla sanità pubblica a causa dell’accanimento aziendalistico e finanziario nel sistema sanitario nazionale”. Una considerazione che non nasconde la preoccupazione quella espressa questa mattina dal segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese, nel corso del Direttivo provinciale della Cisl Medici. “Vi è una condizione di enorme divario tra chi può accedere alle cure e chi non può permetterselo – ha detto – Una situazione che riguarda soprattutto anziani e fasce economiche deboli della popolazione che presto dovranno scegliere se vivere o curarsi. Esiste un problema di assistenza alla salute che presto si accentuerà e la medicina sarà solo per chi se lo potrà permettere”.

Genovese ha portato ad esempio l’ultimo caso avvenuto a Lipari. “La realtà messinese non aiuta, Gli abitanti delle isole minori vivono una situazione difficile, soprattutto nel periodo invernale e non possono essere fatti ragionamenti solo di natura economica del servizio”.

Genovese ha, quindi, sollecitato il direttivo della CISL Medici di Messina a rendersi protagonista di iniziative a favore della comunità messinese.

“Siamo pronti ad intraprendere iniziative per evidenziare le necessità della comunità – ha raccolto l’invito GianPlacido De Luca, segretario provinciale della CISL Medici -spesso dobbiamo fronteggiare una situazione che non dipende da noi ma che gli utenti attribuiscono a noi. Dobbiamo impedire che venga tolta l’assistenza a una grande fascia della popolazione. Percepiamo il malessere della popolazione sulle nostre spalle ed è finita la fase delle proposte. Occorre un impegno vero, anche di denuncia, coinvolgendo tutte le associazione di volontariato e i cittadini, per una presa di posizione forte”.