Bova (Rc): è morto il poeta grecofono Agostino Siviglia

poeta-pjmagazineScomparso ieri a Bova dopo una breve malattia il poeta grecofono Agostino Siviglia, il cordoglio del consigliere Provinciale Pierpaolo Zavettieri. “Apprendo con grande tristezza la ferale notizia della prematura scomparsa di Agostino Siviglia di fronte alla quale non posso non esprimere tutto il mio cordoglio. Con Siviglia - dice Zavettieri - scompare un altro pezzo importante di quella grecità calabrese che rappresenta uno dei nostri principali elementi distintivi. Figure come Agostino Siviglia diventano purtroppo insostituibili, non solo per l’assenza di quel prezioso patrimonio linguistico ormai sempre più assottigliato, ma anche e soprattutto perché testimoni di un’epoca romantica che pian piano cede il passo ad una quotidianità sempre più anonima e imbruttita. Agostino Siviglia lascia dunque un vuoto profondo, nelle comunità di Roghudi suo logo di nascita e di Bova culla della cultura greca di Calabria dove Agostino ha vissuto per oltre mezzo secolo.  Il vuoto più grande – conclude Zavettieri - rimane ovviamente alla famiglia, ai suoi figli a cui rivolgo un pensiero affettuoso nella certezza che sapranno onorare nel migliore dei modi il prezioso testamento culturale, linguistico e morale lasciato dal padre a loro e ad un’intera comunità”.