Bimba uccisa in Calabria: l’autopsia conferma la morte per soffocamento

neonataDal risultato dell’autopsia svolta ieri sul corpo della bimba di 7 mesi morta in Calabria, è stato confermato che si è trattato di morte per soffocamento. La madre avrebbe coperto il viso della bimba con un cuscino e il marito si è accorto di quanto accaduto solo al suo ritorno in casa. La donna era in cura per una depressione post-partum e assumeva dei farmaci e sembra abbia agito perche’ ossessionata dal pianto della piccola. Nella tarda serata di sabato e’ stata fermata per omicidio volontario aggravato. E’ al momento piantonata nell’ospedale di Cosenza. Oggi pomeriggio alle 15 i funerali della piccola a Cosenza.