Basket, Vis Reggio-Rende 73-67. Diciottesima perla consecutiva dei reggini

La palla a due fra Russo e SpencerUna delle migliori Vis della stagione prevale su un ottimo Rende, incamera la diciottesima vittoria di fila e adesso può preparare con grande serenità il big match del prossimo week end con il Val Gallico, sua più immediata inseguitrice in classifica. L’asfissiante difesa attuata nel terzo quarto e una percentuale clamorosa al tiro da tre punti (12 su 22 complessivo) hanno fatto la differenza a favore dei padroni di casa, trascinati dalla continuità offensiva di tutti gli esterni, con Lobasso e Stracuzzi sugli scudi. L’inizio del match è tutto dei silani. Milito e Cilento fanno la voce grossa e il duo D’Arrigo/Farina è costretto a chiamare subito time out sull’8-13. Il minuto di sospensione ha effetti benefici sui bianco/amaranto che piazzano un parziale di 12-0 e chiudono il quarto di apertura avanti di 7 lunghezze (20-13). Nel secondo periodo la Vis prova a scappare (due volte i reggini raggiungono i 13 punti di vantaggio) ma Rende resta aggrappata alla partita con il tridente Mirando/Cilento/Milito. Un canestro sulla sirena di capitan Stracuzzi manda la Vis all’intervallo lungo sul +8 (36-28). Il terzo quarto è quello della svolta. Una gragnuola di triple si abbatte sugli ospiti. Stracuzzi, Fazio, Lobasso e perfino Spencer bucano la retina da ogni posizione dai 6 metri e 25 e la Vis dilaga, chiudendo sul 63-42 la terza frazione. Nell’ultimo quarto i locali sono già con la testa al Val Gallico e si adagiano sul vantaggio acquisito, senza comunque mai rimettere gli avversari in partita. Rende ha un sussulto d’orgoglio (25-10 il parziale conclusivo per gli uomini di coach Carbone) e chiude la gara con un passivo onorevole.

Questo il tabellino della partita:

Vis Reggio Calabria – Bim Bum Basket Rende

(20-13, 36-28, 63-42)

Vis Reggio Calabria: Stracuzzi 17, Fazio 8, Lobasso 13, Warwick 10, Spencer 12, Costantino 4, Cedro, Bonaccorso, Savo Sardaro 9, Gerardis. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Bim Bum Basket Rende: Mirando 20, Mazzuca 6, Cilento 21, Russo 6, Milito 11, Reda 1, Chironi 2, Carelli, Conte N.E., Parise N.E. Allenatore: Carbone.

Arbitri: Viglianisi di Villa e Celia di Catanzaro.

Risultati XIX: Lamezia-Pollino 20-0, Vis-Rende 73-67, Villa-Botteghelle 53-87, Crotone-Nuova Jolly 0-20, Siderno-Catanzaro 68-56 (ha riposato Val Gallico).

Classifica: Vis 36, Val Gallico 32, Botteghelle 24, Lamezia* 18, Rende* 14,  Nuova Jolly 14, Catanzaro 12, Villa 12, Crotone 10, Siderno** 8, Pollino 6.

**Siderno due partite da recuperare.

*Rende e Lamezia una partita da recuperare.

Prossimo turno (13/14 febbraio): Val Gallico-Vis, Botteghelle-Crotone, Nuova Jolly-Siderno, Rende-Lamezia, Pollino-Villa (riposa Catanzaro).