Basket A2, Agropoli-Viola 75-60: neroarancio mai nel match, la salvezza si complica

 

La Viola non riesce ad avere la meglio di Agropoli, adesso raggiungere la salvezza diventa sempre più difficile, squadra che non sembra in grado di reagire

violaLa Viola è alla disperata ricerca di punti salvezza, la condizione di classifica della squadra neroarancio è delicata e coach Frates è chiamato all’impresa per mantenere la categoria. Trasferta difficile per la squadra neroarancio che affronta Agropoli, la Viola deve affrontare ogni partita come una finale, ogni match deve essere affrontato al massimo. Frates si affida a Brasckins-Dobbins-Adegboye, i padroni di casa possono contare su un ottimo collettivo.

LA GARA – I padroni di casa provano ad indirizzare subito il match, Tavernari dalla lunga distanza mette in seria difficoltà il club neroarancio. La Viola prova a rispondere con Adegboye e Dobbins, ancora Tavernari sembra immarcabile. Santolamazza allunga ancora il distacco, il primo quarto si chiude 19-13. Il secondo quarto vede la squadra di Frates in apnea, Agropoli gioca un ottimo basket e la Viola non sembra in grado di rispondere, Roderick firma l’allungo.

Nella seconda parte del quarto reazione della Viola, Dobbins e Crosariol riportano gli ospiti nel match. Che però è solo un’illusione. Agropoli continua a giocare meglio e distazia nuovamente la Viola, si va all’intervallo lungo sul 45-32. Il terzo quarto invece è molto equilibrato, Trasolini da una parte e Dobbins dall’altra giocano un grande match, la Viola prova ad aumentare l’intensità ma ci riesce solo a fasi alterne, il distacco rimane sempre di 12 punti. Agropoli nell’ultimo quarto non rischia più niente e controlla il match. Pesante sconfitta per la Viola, la salvezza diventa sempre più difficile, finisce 75-60.

AGROPOLI: Santolamazza, Bolpin, Trasolini 18, Carenza 12, Roderick 11, Guaccio, De Bovo, De Paoli, Spizzichini, Di Prampero 2, Tavernari 29, Romeo 3.

VIOLA: Lupusor 5, Adegboye 16, Rullo, Brackins 12, Dobbins 17, Costa, Mordente, Sindoni, Crosariol 10, Spinelli.