Barcellona P.G, straordinario successo della Tiger’s Den Barcellona all’Insubria Cup di Brescia

Michele Fugazzotto

Michele Fugazzotto

Un vero successo la trasferta di Brescia per la Tiger’s Den Barcellona del maestro Giuseppe Sottile. All’Insubria Cup, che ha visto la partecipazione di 1560 atleti, 163 società (di cui solo 2 siciliane) provenienti da 9 nazioni, la squadra barcellonese ha ottenuto 4 medaglie d’oro, 1 argento e 3 bronzi. Numeri rilevanti, che evidenziano l’importanza del risultato ottenuto dalla squadra di Sottile che piazza sul podio ben 8 atleti sui 10 partecipanti.

Nella classe junior, oro per Mario Bucolo che, nella categoria 68 kg, implementa il suo score eccezionale, sbarazzandosi abbastanza facilmente dei due avversari incrociati, vincendo entrambi gli incontri per KO tecnico, e per Antonio De Gaetano che, nella categoria 51kg, con grinta e determinazione, batte i suoi due avversari. Nella 59kg, argento per Michele Fugazzotto, che sfodera una brillante prestazione, vincendo ben 3 incontri ed arrendendosi di misura solo in finale, mentre il bronzo viene conquistato da Simone Caliri che, nella 48kg, dopo due incontri ben disputati, perde la giusta concentrazione e si fa superare in semifinale.

Straordinario anche il risultato dei cadetti A, dove si aggiudicano l’oro Nino Gitto che, nella categoria 33 kg, sfodera una prestazione gagliarda e senza sbavature,  battendo i suoi 3 avversari, e Salvatore Vaccarino, promettente atleta del vivaio barcellonese, che, nella categoria 45 kg, sconfigge con relativa facilità i suoi avversari, vincendo ben 4 incontri, dimostrando carattere e determinazione; nulla da fare invece per Tindara Puliafito, contro un’avversaria molto più alta di lei.

La rassegna è stata conclusa dal  bronzo di Simone Calabrese che, nella classe cadetti B, si arrende in semifinale dopo aver vinto due incontri, e quello di Martin Vaccarino, che si arrende al secondo incontro.

Grandissima soddisfazione per il risultato ottenuto hanno espresso il presidente della società Carmelo Monforte, e il responsabile tecnico Giuseppe Sottile, che dichiara: “ancora una volta abbiamo onorato il nome della nostra cittá, portando a casa un risultato strepitoso. Questo grazie all’impegno e la professionalità dei ragazzi e di tutto lo staff tecnico ma anche e soprattutto grazie ai sacrifici dei genitori, senza i quali ciò non sarebbe stato possibile. Sul punto vorrei cogliere l’occasione di ringraziare  il sindaco Roberto Materia che ha ritenuto la nostra realtà sportiva non rappresentativa dello sport barcellonese, e dunque non degna di ricevere nemmeno quel simbolico contributo assegnato a pioggia ad altri“.