Barcellona P.G, nota del gruppo Unione e Partecipazione: “notizie false e allarmanti sulla mensa”

000Il Movimento Unione e Partecipazione – tramite una nota della segretaria provinciale Anna Maria Genovese -  prende atto del comunicato a firma dei Consiglieri comunali del PD, Paolo Pino e Carmelo Cutugno, è denunzia la  totale  infondatezza di quanto dagli stessi  dichiarato in merito ai presunti disservizi della refezione scolastica e difende l’operato della giunta Materia. Di seguito la nota:

Si ritiene giusto intervenire in merito, al fine di evitare – per l’avvenire – che chi è stato investito del mandato di rappresentanza politica, non si senta autorizzato a  fornire notizie false ed allarmanti per la collettività.

Costoro, difatti, dimostrando scarsa conoscenza degli atti amministrativi relativi al  servizio della mensa scolastica si fanno lecito di criticare l’Amministrazione per la tempistica di avvio del servizio di refezione, allorquando è, invece, facilmente rilevabile dalla documentazione amministrativa che l’iter dell’evidenza pubblica risulta avviato nell’immediatezza dell’insediamento della nuovo esecutivo.

I Consiglieri – nonostante la loro professionalità –  hanno anche dimenticato che il servizio mensa rientra tra quelli a domanda individuale, sicché sono i Dirigenti scolastici che forniscono all’Amministrazione il numero dei richiedenti, ed il Comune  avvia la gara d’appalto per la corrispondente numerica fornitura dei pasti. 

La diminuzione della domanda nell’anno in corso,  ha comportato, purtroppo,  la corrispondente  riduzione del personale addetto alla  mensa. E’ evidente che questo non può essere imputato all’Amministrazione.

Ed ancor più grave si connota il loro comportamento allorquando giungono ad inventare anche l’esistenza di disservizi, di loro esclusiva conoscenza.

Va  loro rammentato che pochi giorni addietro, i Componenti della II° Commissione consiliare, in esito ad una visita, a sorpresa, per verificare direttamente il servizio mensa, hanno dato atto della  qualità e l’efficienza riscontrata .

I Dirigenti Scolastici – interpellati dall’Assessore Torre -  hanno negato di aver ricevuto lamentale.

 In esito al sopralluogo effettuato congiuntamente dall’Assessore alla pubblica istruzione, dal Dirigente Dott. Lo Monaco, dal Coordinatore comunale della mensa scolastica e dal responsabile della Ditta che si è aggiudicata l’appalto,  nulla di quanto dichiarato dai Consiglieri è stato confermato.

Alcuna segnalazione  di disservizio mensa risulta pervenuta al Comune, ed agli Amministratori.

Ne consegue che soltanto i due Consiglieri sono e rimangono a conoscenza dei denunziati disservizi.

Auspichiamo, pertanto, che siffatta condotta  non si ripeta, e che  l’operato  di  tutti i Consiglieri di maggioranza e di opposizione,  sia sempre rivolto responsabilmente all’interesse pubblico ed al servizio della città e, non anche, in senso opposto. 

Noi continueremo a credere profondamente in un progetto politico portato avanti con grande impegno e sacrificio, quotidianamente, da tutti i componenti di un’Amministrazione che sta dimostrando con i fatti serietà, competenza e professionalità“.