All’Istituto comprensivo di Sant’Eufemia d’Aspromonte il progetto “caro amico, c’è un allegato per te!”

SCUOLA:STUDENTI IN CLASSE E GENITORI FUORI DALLA SCUOLA.ATT.PEREGO - SCUOLA ELEMENTARE DI VIA NOE - Fotografo: FOTOGRAMMAGli allievi del progetto scolastico “Caro amico, c’è un allegato per te!” promosso dall’Istituto comprensivo Sant’Eufemia d’Aspromonte che ha  come obiettivo quello di creare una corrispondenza multimediale tra  alunni della scuola media di Sant’Eufemia d’Aspromonte e i ragazzi di lunga degenza della scuola ospedaliera di Reggio Calabria, sezione dell’Istituto Comprensivo Galilei – Pascoli hanno avuto  occasione, giovedì 11 febbraio c.a., durante  la giornata del malato, improntata sulle parole “Fate quello che vi dirà” di consegnare ai ragazzi ricoverati i cartoncini di auguri autoprodotti dai ragazzi della 2 classe. Lavoretti fatti con grande amore e consapevolezza di portare una ventata di novità e di curiosità ai giovani ricoverati. Scopo  è quello di migliorare la qualità dei nostri futuri cittadini, specialmente per quanto riguarda il carattere per   sostituire l’egoismo e  promuovere la cultura dell’incontro e della pace: l’esperienza della malattia e della sofferenza contribuiscono a superare ogni limite e ogni divisione. Prendersi cura per crescere valorizzando adeguatamente le proprie specificità e le proprie risorse per poterle mettere al servizio degli altri.