Allerta Meteo Messina e Reggio Calabria: violenta tempesta di maestrale in arrivo nello Stretto

Allerta Meteo per lo Stretto di Messina: nel pomeriggio di giovedì impetuosi venti di maestrale, raffiche ad oltre 100km/h

Allerta-Meteo-Stretto-CicloneAllerta Meteo per lo Stretto di Messina: il violento ciclone in arrivo sul mar Jonio (sta risalendo la Libia e raggiungerà in poche ore la Grecia avvicinandosi a Calabria e Sicilia) provocherà maltempo estremo nella giornata di domani, giovedì 19 febbraio 2016. Già in mattinata nello Stretto, tra Messina e Reggio Calabria, si verificheranno le prime piogge, che si intensificheranno nel pomeriggio/sera. Sarà una giornata molto ventosa, con un maestrale impetuoso dalle ore 12:00 in poi. Soprattutto nel pomeriggio, tra le 14:00 e le 19:00 si toccheranno picchi estremi con raffiche da Nord/Ovest di oltre 100110km/h.

Il mare andrà in allerta-venti-stretto-300x234burrasca con violente mareggiate sulle coste esposte, compreso il Lungomare di Reggio Calabria. Questa tempesta sarà provocata dal transito di un profondo ciclone sul mar Jonio: ecco perchè i venti si intensificheranno proprio nello Stretto, tra le province di Messina e Reggio Calabria, che saranno le più colpite dal maestrale che toccherà raffiche di oltre 130km/h nello Jonio appena a Sud dello Stretto. Non mancheranno temporali e grandinate, soprattutto nelle zone tirreniche delle due province: possibili picchi di oltre 100mm di pioggia sulle dorsali settentrionali di Nebrodi, Peloritani e Aspromonte.

Le temperature saranno in calo nelle ore Arena-Ciccio-Franco-Reggio-Calabria-Lungomare-300x199diurne: la massima non supererà i +15°C, complice il maltempo e il forte vento, anche se in quota il clima sarà mite e lo zero termico elevatissimo. La neve cadrà ben oltre i 2.000 metri di altitudine, niente da fare quindi per i rilievi di Nebrodi, Peloritani e Aspromonte dove diluvierà persino sulle vette e questo fattore rende il ciclone ancor più pericoloso per possibili fenomeni di dissesto idrogeologico o alluvioni lampo. Attenzione anche alla possibile formazione di tornado, soprattutto tra le isole Eolie e lo Stretto.

Da venerdì tornerà a splendere il sole e nel weekend farà di nuovo molto caldo, soprattutto tra domenica e lunedì con cielo sereno e picchi di oltre +23/+24°C.

Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: