Agromafia, Messina è l’oasi siciliana

Un rapporto nazionale evidenzierebbe la scarsa capacità della criminalità organizzata di penetrare nel territorio, a dispetto del dominio incontrastato nel resto dell’isola

agricolturaSarebbe un’insolita oasi di legalità, almeno per ciò che concerne la minaccia dell’agro-mafia: la provincia di Messina, secondo l’Indice di Organizzazione Criminale elaborato dall’Eurispes sul tema sarebbe estranea a qualsivoglia infiltrazione sistemica, unica zona limpida in una terra, quella isolana, pressoché asservita al sistema della criminalità organizzata. Lo studio è stato realizzato in collaborazione con la Coldiretti e con l’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura.