Abusivismo edilizio nel reggino: denunciate 25 persone e sequestrati beni immobili tra cui 3 ville ed un capannone

Per alcuni di questi immobili si è riscontrato che sono stati realizzati in assenza di qualsiasi autorizzazione

Sequestri (1)Nei giorni scorsi, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Siderno ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri venticinque persone per il reato di abusivismo edilizio, provvedendo al contestuale sequestro di otto immobili insistenti nel comprensorio del Comune di Siderno. Per alcuni di questi immobili si è riscontrato che sono stati realizzati in assenza di qualsiasi autorizzazione; per altri che sono stati realizzati precedentemente al rilascio delle previste autorizzazioni; per altri ancora che vi era una carenza delle prescritte certificazioni o dichiarazioni. Le indagini sono scaturite da approfondimenti eseguiti in base a quanto emerso nel corso del procedimento per l’applicazione di misure di prevenzione patrimoniali, avviato a seguito di proposta della Questura di Reggio Calabria, a carico di CORREALE Michele cl. 59, attualmente detenuto e ritenuto vicino al potente clan dei COMMISSO di Siderno. Tra gli immobili sequestrati vi è un capannone adibito al ricovero di cavalli e tre prestigiose ville.