A Messina lo spettacolo di beneficenza “Artelier”

Durante la manifestazione, hanno sfilato gli abiti della stilista Tina Arena: due le uscite delle modelle, la prima in pret a porter e la seconda in haute couture e sposa

beneficenza Artelier (1)“Moda e spettacolo unite per la vita”. E’ stato questo il tema dello spettacolo di beneficenza “Artelier”, che si è tenuto ieri sera all’ex chiesa di S. Maria Alemanna. La serata, presentata dalla giornalista Lilly La Fauci, è stata organizzata dalla sezione Fidapa Messina Capo Peloro in collaborazione con la Banca del Tempo “Maneo Nemini”. Durante la manifestazione, hanno sfilato gli abiti della stilista Tina Arena: due le uscite delle modelle, la prima in pret a porter e la seconda in haute couture e sposa. Tanti i momenti di musica e spettacolo, con le esibizioni della giovane cantante messinese Sabrina Acquaviva, del corpo di ballo “Balletto dello Stretto” di Mimma Cubeta e del corpo di ballo dell’”Accademia dello Spettacolo” con le coreografie di Elisabetta Isaja. In prima fila, la coordinatrice nazionale Fidapa del Collegio delle Garanti avv. Stefania Luppino e la consigliera comunale Rita La Paglia. L’incasso è stato devoluto in favore della casa famiglia “Casa della Misericordia”. La presidentessa della sezione Fidapa Messina Capo Peloro Flavia Costanzo e la vice presidente della Banca del Tempo “Maneo Nemini” Nazzarena Amedeo hanno ringraziato i tanti messinesi intervenuti “per la generosità che Messina dimostra sempre nei momenti dedicati alla beneficenza”. Infine, sono stati sorteggiati un abito creato dal sarto Claudio Saraniti e un regalo messo a disposizione dalla gioielleria Sofia.