SS 106, le incredibili foto della follia quotidiana: ecco i killer al volante. Autovelox ormai necessari

SS 106, dopo il drammatico incidente di ieri che ha provocato due giovani vittime nella periferia sud di Reggio Calabria tra Pellaro e Bocale, ecco alcuni scatti che denunciano la follia di tanti potenziali killer al volante

sorpassi SS106 (1)Lacrime e sangue. Il 2016 della SS106 inizia con l’ennesima tragedia: sue giovani reggini morti a causa di un incidente assurdo, provocato da un sorpasso azzardato a velocità folle sul rettilineo tra Pellaro e Bocale, nella periferia Sud di Reggio Calabria. Ma a guardare cosa accade ogni giorno sulla SS106, il bilancio delle vittime della follia umana potrebbe essere molto più grave. Manovre simili, infatti, vengono compiute quotidianamente da decine di persone al volante che chiamare incoscienti è fin troppo riduttivo. Si tratta di potenziali killer, che mettono a repentaglio non solo la loro vita e dei passeggeri della loro automobile, ma anche di altri ignari automobilisti e viaggiatori.

sorpassi SS106 (6)Le fotografie scattate da Valentino Barillà che pubblichiamo a corredo dell’articolo evidenziano una serie di manovre folli nel tratto reggino della SS106: sorpassi in curva, percorso in due corsie nonostante lo spazio sia solo per una, invasioni di carreggiata, velocità folli. E’ ormai necessario installare decine di autovelox che limitano le folli corse di gente a cui andrebbe ritirata la patente, creando quantomeno un deterrente e spingendo un po’ tutti a rispettare i limiti di velocità che sulla SS106 prevedono un massimo di oltre 90km/h soltanto nei tratti più scorrevoli. Invece molto spesso gli incidenti accadono ad andamenti folli, a volte persino suepriori ai 150km/h.