Spara contro la macchina del vicino di casa, uomo arrestato nel reggino

Le immediate ricerche condotte dai militari dell’Arma hanno consentito di rintracciare in breve tempo il fuggitivo presso l’abitazione di un suo congiunto e di trarlo in arresto

l43-pistola-120906103815_bigI Carabinieri della Compagnia di Palmi hanno tratto in arresto per i reati di danneggiamento, atti persecutori, porto ingiustificato di armi e detenzione illegale di armi e munizioni Surace Vincenzo, 50enne originario di Vibo Valentia e da tempo residente a Palmi. L’uomo,  nella serata di ieri (12 gennaio), si è recato in piazza Badolati, nei pressi della propria abitazione di residenza dove, a seguito dell’ennesimo diverbio avuto con un vicino di casa per motivi di natura privata, ha estratto una pistola in calibro 9×21 e ha esploso cinque colpi contro l’autovettura della vittima, parcheggiata in strada e senza occupanti all’interno, dandosi successivamente alla fuga. Le immediate ricerche condotte dai militari dell’Arma hanno consentito di rintracciare in breve tempo il fuggitivo presso l’abitazione di un suo congiunto e di trarlo in arresto. Sono tuttora in corso le ricerche finalizzate al rinvenimento dell’arma del delitto, verosimilmente abbandonata dal malvivente durante la fuga. Inoltre, a seguito di ulteriori accertamenti esperiti dagli inquirenti è emerso che l’arrestato, sin dal 2014, a seguito di pregressi diverbi, avrebbe ripetutamente minacciato la vittima dell’aggressione provocandogli un grave e perdurante stato d’ansia. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, d’intesa con la locale Procura della Repubblica, è stato prontamente associato presso la Casa Circondariale di Palmi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.