Rosanna Scopelliti presenta una proposta di legge redatta da Lia Staropoli e Giuseppe Lombardo

La proposta di legge è stata redatta da Lia Staropoli e Giuseppe Lombardo

lia staropoli rosanna scopellitiPresso la Camera dei Deputati il 20 gennaio è stato ricordato il magistrato reggino Antonino Scopelliti, assassinato dalla ‘ndrangheta a Piale di Campo Calabro nel 1991. Con l’occasione di questo importante evento è stata presentata alla stampa una legge scritta da Lia Staropoli, esponente di spicco del movimento antimafia “Ammazzateci Tutti” e fondatrice dell’associazione “ConDivisa” che si propone di affiancare le donne e gli uomini in divisa promuovendo i valori etici e sociali che caratterizzano gli operatori delle Forze dell’Ordine. La legge è stata scritta da Lia Staropoli insieme al procuratore della DDA di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo, e riguarda il delicato argomento della perdita della responsabilità genitoriale per i mafiosi. La legge depositata da Rosanna Scopelliti è stata presentata in occasione del compleanno del padre Antonino Scopelliti.