Reggio: medici ed odontoiatri in assise per il 730 precompilato

730 precompilato“Sistema tessera sanitaria” e “730 precompilato”. Sono queste le due parole che stanno creando tanta confusione e caos fra i medici e gli odontoiatri di tutta Italia ed, in particolare, fra i liberi professionisti. Questi, infatti, entro il prossimo 31 gennaio saranno chiamati a trasmettere i dati delle fatture rilevanti ai fini della detrazione delle spese mediche per il paziente attraverso il sistema Tessera Sanitaria: tutto ciò in funzione dell’entrata in vigore del cosiddetto “730 precompilato”. Tuttavia, a fronte di un sistema tutt’altro che chiaro e lineare, sono stati imposti tempi strettissimi considerato che solo prima di Natale sono state poste le condizioni affinché i medici, operanti in regime libero professionale, potessero ottenere le credenziali di accesso al sistema.

Contro tale provvedimento è stato presentato dall’Andi (Associazione Nazionale dentisti italiani), ed ad adiuvandum dal sindacato Fimmg, un ricorso al Tar Lazio. Tuttavia la pronuncia dovrebbe arrivare non prima di marzo, non andando a risolvere nell’immediate l’impasse in cui si trovano i camici bianchi. Il Presidente Nazionale degli Odontoiatri, Giuseppe Renzo, ha chiesto una proroga al Governo ritenendola “necessaria, opportuna ed indispensabile”. A poche settimane dalla scadenza del termine per l’invio delle fatture, infatti, esistono non pochi dubbi ed incongruenze.

La norma, infatti, prevede un rapporto diretto con il professionista dimenticandosi di chi opera in srl, strutture complesse e studi associati. Tuttavia sono molti i punti poco chiari su cui medici ed odontoiatri hanno bisogno di fare chiarezza. Proprio a tal fine, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, Pasquale Veneziano, ed il Presidente della Commissione Odontoiatri reggina, Filippo Frattima, hanno convocato, per martedì prossimo, alle ore diciotto, presso i Saloni dell’Ente di Via Sant’Anna II tronco, un’assemblea di tutti gli iscritti per dare delle delucidazioni su questa incombenza intricata. A relazionare sull’argomento ed a rispondere alle domande dei presenti, ci sarà Ottavio Irtolo, commercialista esperto del settore. L’evento sarà dedicato, in particolare, a tutti coloro che esercitano in regime libero professionale emettendo fatture.