Reggio, lunedì l’università per stranieri e Cisal siglano una convenzione per promuovere la cultura nel percorso dei lavoratori

Reggio_Calabria-Università_per_Stranieri

Nel Sindacato che, oggi più di ieri, nel nostro Paese, impegna e spende le proprie energie per formare la cultura dei lavoratori non può non trovare posto e conseguentemente  la più netta  affermazione  l’importante obiettivo che si sono proposto due istituzioni che hanno deciso di promuovere l’avvio di un percorso di condivisione  che conduce alla condizione ideale per meglio sviluppare le legittime aspirazioni del lavoratore associato.   In direzione di questo eccellente obiettivo che costituisce un fondamentale sviluppo per l’attività espressa ormai da tempo dalla Cisal Servizi e Consulenze, amministrata dal dott. Franco Greco,  lunedì mattina, alle ore 11 a Reggio Calabria l’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di cui è Rettore il prof. Salvatore Berlingò e la Cisal, la Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori, di cui è Segretario Generale il dott. Francesco Cavallaro, stipuleranno una convenzione sperimentale che prevede per i lavoratori aderenti al Sindacato ma che si intende essere aperta all’adesione di tutti i lavoratori associati la possibilità di significative agevolazioni nel pagamento  delle tasse per l’iscrizione ai Corsi di studio dell’Università. Una particolare attenzione – è detto nella convenzione – sarà riservata ai lavoratori stranieri iscritti al Sindacato ai quali l’Ateneo riserverà la possibilità di iscriversi ai Corsi di Laurea già da quest’anno accademico 2015/2016, assicurando loro una borsa di studio che comprende le rette universitarie. Tale accordo viene supportato dalla considerazione che l’Università  per Stranieri “Dante Alighieri”, con sede a Reggio Calabria, ha tra le proprie finalità; quella di diffondere, attraverso l’attività di insegnamento e di ricerca, la conoscenza della lingua, della letteratura, dell’arte, della cultura e delle istituzioni politiche, sociali, giuridiche ed economiche dell’Italia. Da parte sua la Cisal, con la sua sede generale a Roma e presente capillarmente sul territorio nazionale s’impegna a allo sviluppo dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, curando, tra l’altro, la formazione e l’elevazione professionale dei dipendenti, attraverso l’E.CO.FORM. Cisal Calabria. La convenzione, tra l’Università e la Cisal, è affiancata, infatti, da protocollo d’intesa che riguarda la realizzazione di un concreto ed avanzato programma di collaborazione. Inoltre E.CO.FORM. e Università per Stranieri punteranno alla promozione, al potenziamento e alla organizzazione  e allo svolgimento di Corsi di lingua italiana diretti ad allievi stranieri. Per questo l’Università metterà a disposizione locali idonei nelle proprie sedi mentre l’E.CO.FORM. si impegna a svolgere un’azione di promozione dei Corsi attraverso i propri canali di diffusione. “Convogliamo ogni possibile sinergia – ha dichiarato il dott. Francesco Cavallaro alla vigilia della firma del protocollo d’intesa – nella convinzione che l’obiettivo di questa iniziativa risponda alle reali esigenze di lavoratori che andranno a valersi di questi importanti supporti didattici e culturali per affrontare con più capacità professionale il proprio percorso lavorativo. C’è, poi, da parte della Cisal un doveroso riconoscimento alla sensibilità e disponibilità del Rettore prof. Salvatore Berlingò, per aver saputo interpretare con grande intuito un’idea che diventa una stimolante speranza di vita per ogni lavoratore interessato”.