Reggio, la strada per i punti di noleggio auto dell’Aeroporto è impraticabile: buche come voragini, un disastro [FOTO]

rent car (1)Su StrettoWeb qualche settimana fa abbiamo parlato del trasferimento di sede delle società di autonoleggio che davano la possibilità ai turisti che arrivavano all’Aeroporto dello Stretto a Reggio di noleggiare automobili e vetture. Le ditte hanno lasciato le loro storiche sedi da qualche settimana, e adesso chi deve noleggiare un’auto, le deve raggiungere a piedi a diverse centinaia di metri di distanza dal terminal aeroportuale, in via Ravagnese.

Oggi riceviamo in redazione la segnalazione di Daniele Mesiti dell’autonoleggio “Locauto Rent S.p.A.”, che ci porta a conoscenza della situazione disastrosa del manto stradale che conduce alla nuova sede. “Circa 10 giorni fa, quando la scadenza per il trasferimento (o per meglio dire induzione alla migrazione forzata) si è fatta reale, il biglietto da visita che si presenta all’occhio dei nuovi e vecchi clienti è quello che potete ammirare dalle foto, a corredo dell’articolo, scattate questa mattinaLe foto, – continua Mesitirappresentano al meglio le condizioni in cui versa via Ravagnese 144 (nuova sede del servizio di autonoleggio) e che collega con via Ravagnese Superiore (per intenderci la strada che costeggia il Centro Civico di Ravagnese). Purtroppo attualmente la nostra nuova sede, visto l’aut aut da parte della SoGas risalente al giugno scorso, è ancora in fase di finalizzazione visti i tempi tecnici che una struttura del genere necessità, ma in tempi brevi il tutto sarà portato alla conclusione anche per offrire ai clienti stessi che arrivano da qualsiasi destinazione, un servizio funzionale e funzionante. L’altra nota dolente, se non quella più importante, soprattutto per la sicurezza del cittadino o del ‘cliente’ che volesse fruire del nostro servizio, è il percorso (che Google Maps calcola in 230 mt !!) che collega i vecchi uffici presso l’esterno dell’Aeroporto dello Stretto, ai nuovi uffici, ubicati di fronte la rotatoria che permette l’immissione verso la Circonvallazione per la SA – RC o in alternativa verso la SS 106. Come potrete capire, vista l’assenza di un passaggio pedonale, il “sentiero” che porta direttamente ai nuovi uffici è altamente pericoloso soprattutto per il passaggio trafficato e continuo verso le direzioni di cui prima e secondariamente scomodo per chi, come spesso accade è ‘costretto’ a portare con se familiari, amici, animali e bagagli al seguito, soprattutto in periodi come questo, dove spesso capita che le condizioni atmosferiche, di certo non si possano dire benevole. La mia segnalazione spero – conclude Mesiti – che, come portavoce dei vari fornitori del servizio di autonoleggio, possa essere utile per poter migliorare e ampliare un servizio  che purtroppo il Nostro Aeroporto ha deciso senza mezzi termini di ‘allontanare’ dalla sua struttura infischiandosene di tutto il ‘buono’ che lo stesso avrebbe potuto offrire alla città e ai sui cittadini, ai viaggiatori e in ultimo, ma non per importanza, a se stesso. Cordiali saluti“.