Reggio: la Polizia Municipale sostiene la popolazione ruandese

foto gruppoNei giorni scorsi i vigili urbani, hanno ricevuto la visita di  Monsignor Jean Damascène Bimenyimana, vescovo di Cyangugu – Rwanda. Giovanni Muraca, assessore alla Pubblica Sicurezza ed alla Polizia Municipale, ha ringraziato il vescovo per la sua visita, portando i saluti del Sindaco e di tutta la Giunta, aggiungendo «l’impegno del corpo di Polizia Municipale, che da vent’anni sostiene i progetti del MOCI-Movimento Cooperazione Internazionale a favore dei bambini poveri della diocesi di Cyangugu, dimostra la sensibilità e la generosità di quanti hanno aderito all’iniziativa dell’adozione a distanza, autorizzando una piccola trattenuta mensile direttamente sul proprio stipendio. L’incontro è l’occasione per approfondire l’amicizia con il popolo ruandese e con la diocesi di Cyangugu e ci auguriamo di poter visitare presto i bambini e vedere  i progetti  realizzati con il  contributo di tanti reggini».

«Adottando a distanza un bambino» ha sottolineato Santo Caserta, presidente del MOCI «sosteniamo tutta la sua comunità, perché  si crei un processo di sviluppo e si possa combattere ogni forma di povertà».

Monsignor Jean Damascène ha ringraziato tutti per la solidarietà con i bambini della  Diocesi di Cyangugu ed ha esortato a «continuare con fedeltà in questo impegno che dà tanto sollievo alla popolazione povera». Ha poi ricordato che «in quest’anno giubilare della Misericordia il Papa, aprendo tante Porte Sante, ci incoraggia ad essere sempre misericordiosi e ad aprire il nostro cuore  per essere più accoglienti e più attenti ai bisogni degli altri». Ha infine invitato a visitare Cyangugu, cittadina molto bella, situata sulle rive del lago Kivu, dove il clima è sempre mite ed il soggiorno  sicuramente piacevole. Ha infine assicurato le sue preghiere per  il corpo di polizia municipale, perché questa amicizia, nata da tanto tempo, possa continuare a crescere e  consolidarsi ancora  nel futuro.