Reggio, la Giunta comunale ha deliberato l’avvio di percorsi di alternanza scuola-lavoro con il Liceo Classico statale “T. Campanella”

LICEO CLASSICO T. CAMPANELLADopo l’Istituto Tecnico Raffaele Piria e il Liceo Artistico Statale M. Preti / A. Frangipane, la Giunta comunale ha deliberato l’avvio di percorsi di alternanza scuola-lavoro con il Liceo Classico statale “T. Campanella”. Attraverso questa convenzione, gli studenti potranno effettuare tirocini di alternanza scuola-lavoro presso la Biblioteca Comunale di P. De Nava. Il progetto dal titolo “Il libro come fonte di conoscenza e lavoro”, prevede una serie di attività volte alla valorizzazione del patrimonio storico-bibliografico e gli studenti potranno acquisire maggiore consapevolezza relativamente alle proprie vocazioni personali ed ai propri interessi. ”Le pratiche della buona scuola, passano anche da queste iniziative. L’alternanza scuola-lavoro, consente agli studenti di venire inseriti nel mondo del lavoro, di acquisire le competenze professionali, coinvolgendoli da subito nella vita della città”. È quanto dichiarato dal sindaco Giuseppe Falcomatà. ”Una buona Amministrazione punta al coinvolgimento delle forze positive presenti in città ed è quello che questa Amministrazione sta facendo fin dal suo insediamento – ha concluso il primo cittadino – tutto questo servirà agli studenti per responsabilizzarsi, mettere a frutto i loro studi e le loro competenze, arricchendo con la pratica, la formazione acquisita in aula”.