Reggio, colpo alla ‘ndrangheta di Pellaro: scoperte estorsioni di alcune migliaia di euro

Colpita la locale di ‘ndrangheta della frazione Pellaro del capoluogo reggino, facente capo alla famiglia Franco

LaPresse

LaPresse

Le indagini dell’aliquota della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, avrebbero portato allo scoperto alcune estorsioni dell’ordine di alcune migliaia di euro, perpetrate ai danni di un operatore economico del luogo, da soggetti contigui alla locale di Pellaro, fermati nel blitz di questa notte. La vittima sarebbe stata vessata da continue minacce di attentati all’incolumità personale, atti intimidatori, da pressanti avvisi che era necessario aiutare le famiglie dei carcerati, da danneggiamenti ed asportazione di beni strumentali, al punto che aveva deciso di chiudere l’esercizio commerciale.

Reggio, maxi blitz a Pellaro: le FOTO e i VIDEO degli arrestati. Colpito il braccio armato della ‘ndrangheta

Reggio, maxi blitz contro la ‘Ndrangheta a Pellaro: tutti i NOMI e le FOTO dei 16 arrestati