Reggio, Caracciolo: “la città è senza programmazione”

palazzo san giorgio1“Un Comune carente di programmazione alla rincorsa della città metropolitana. È questa l’immagine che Reggio Calabria mostra di sé: una continua incapacità di programmare la gestione  della cosa pubblica, proponendo solo e meramente interventi a singhiozzo su diverse tematiche senza un reale fil rouge che faccia comprendere l’idea che questa amministrazione vuol dare di sé. Urge una programmazione seria ed intelligente, che consenta alla città di riappropriarsi della propria identità storica di così grande importanza che però ad oggi non viene minimamente valorizzata. Servono piani seri di manutenzione stradale, idrica e del verde, perchè non è concepibile che ancora nel 2016 si tenti di risolvere la problematica mediante interventi all’uopo preposti che arginano solo temporaneamente (e neanche) le difficoltà”, scrive in una nota Mary Caracciolo, consigliere comunale di Forza Italia. “Serve un piano del turismo (ad oggi neanche minimamente considerato) che valorizzi le bellezze storiche e artistiche della nostra terra potenziando altresì le strutture che ruotano attorno ad esse. Serve un piano di mobilità intelligente -prosegue- che non è minimamente rappresentato dal rendere fruibile il ritardo di un pullman laddove i problemi strutturali sono evidenti e visibili a tutti, laddove purtroppo sempre più la periferia si allontana dal centro cittadino. Auspico non solo che l’amministrazione incameri un importante intervento statale effettivo e concreto per il sostegno e la riqualificazione di alcune aree della città, bensì che si faccia una sintesi rispetto alla direzione che sta prendendo la nostra città e si assumano piani di azione pluriennali che consentano il superamento delle inefficienze ad oggi sempre più presenti”, conclude.