Reggio: attivato il “Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse”

Reggio: il piano è stato attivato per tutte le persone scomparse come la signora Maria Greco

Maria GrecoSu richiesta del comandante provinciale dei carabinieri, il prefetto di Reggio, Claudio Sammartino, ha attivato il “Piano provinciale per la ricerca di persone scomparse” per riuscire a rintracciare la signora Maria Greco, scomparsa dal comune di Motta San Giovanni giorno 11 gennaio 2016. Lo scopo del Piano è finalizzato alla definizione dell’assetto organizzativo, dei ruoli operativi e delle attivita’ connesse alle fasi di ricerca di persone scomparse e che non sono piu’ rintracciabili nell’ambito dei propri spazi di vita, per le quali si ritiene possano sussistere condizioni di pericolo per la vita o per l’incolumita’.

In conformita’ a quanto disposto nel Piano e’ stata prevista la costituzione di un’Unita’ di Ricerca Locale (Url) presso la delegazione municipale di Lazzaro, nel Comune di Motta San Giovanni per la gestione, sul posto, delle operazioni di ricerca e composta da personale delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco, del Sindaco e della Polizia Locale nonche’ rappresentanti della Protezione Civile regionale e provinciale. All’interno di questa struttura, la direzione delle attivita’ di polizia fanno capo ad un referente appartenente alla questura o ai carabinieri, mentre la direzione tecnica delle attivita’ di ricerca fa capo ad un referente del comando provinciale dei Vigili del Fuoco. In prossimita’ del luogo di ricerca e’ prevista anche la costituzione di un Posto di comando avanzato, quale punto di ritrovo e di raccordo delle squadre di ricerca.