Real Minissale prima inseguitrice della capolista Accademia Messina

Selfie Real MinissaleDopo la pausa natalizia sono ripresi gli appuntamenti con il Campionato Provinciale Csen di calcio a 11. Il 2016 è iniziato con uno scoppiettante recupero, valido per la seconda giornata. E’ finita 5-3 per il Real Minissale che ha superato il Cosmos al termine di una sfida dalle mille emozioni. Sotto 4-0 già dalle battute iniziali, per effetto della tripletta di Foti nei primi 7’ e del gol di Cosenza al 25′, Calì e compagni hanno sfiorato la rimonta nella ripresa, cambiando marcia e portandosi sul 4-3 con le reti di Randazzo, Foti e Carlo Martelli. Poi è calato il sipario con l’allungo nel finale firmato Borgia. Nel quadro del quinto turno, invece, il Real Minissale aveva salutato il 2015 con un altro successo, piegando per 5-2 la Peloro Annunziata, grazie ai centri di Cosenza, Guerrini, Foti, Nocita e ancora Cosenza. Per gli avversari rigore di Sindona e gol di Volta. A guidare la classifica è sempre l’Accademia Messina, ancora a punteggio pieno, con quattro vittorie su altrettante gare disputate, l’ultima delle quali in virtù del 2-0 rifilato al Contesse. Di Silipigni, imbeccato dal solito Giuseppe Beccaria, la rete utile a spezzare l’equilibrio. Ad opera di Bonsignore il sigillo che ha chiuso la contesa.

La sesta giornata, che ha avuto già un prologo con Contesse-Real Minissale 2-6, si completerà nella prossima settimana con i seguenti incontri: Modef-Cosmos (11 gennaio, ore 21.30); Peloro Annunziata-Peloritana (13 gennaio, ore 21.30); Tremonti-Ordine dei Commercialisti (14 gennaio, ore 21.30). L’11 gennaio, alle 21.30, verrà inoltre recuperata la sfida della prima giornata Real Minissale-Ordine dei Commercialisti. Si ricomincerà con questa situazione in graduatoria: Accademia Messina in testa con 12 punti (4 partite giocate); segue il Real Minissale a 9 (5); poi Tremonti (3), Modef (4), Cosmos (3) e Contesse (5) a 6; Peloritana (3) 3, Peloro Annunziata (3) e Ordine dei Commercialisti (3) 0. A causa dei ritardi per le necessarie autorizzazioni l’organizzazione del Csen Messina non ha potuto far altro che escludere la società Msna, composta da minori stranieri non accompagnati, ospiti del Centro di accoglienza Ahmed. Il campionato proseguirà, dunque, con il format a nove squadre e la formazione inizialmente opposta in calendario al Msna osserverà un turno di riposo.