Premio Grillo a Crotone: secondo posto per la scuola di Catona (Rc) [FOTO]

Premio Grillo (3)Forti emozioni presso la Sala Consiliare di Crotone dove gli alunni della classe 3F dell’Istituto Comprensivo “Radice-Alighieri “ di Catona R.C. guidati dalla prof.ssa Lucrezia Iannò e dalla Dirigente scolastica Simona Sapone, si sono aggiudicati il secondo premio del concorso “Giovanni Grillo”. Il concorso è stato patrocinato da molteplici associazioni ed istituzioni, tra cui l’Ufficio Scolastico Regionale, la Regione Calabria, il Comune di Crotone, l’Aeronautica Militare, l’Università della Calabria, l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, l’Associazione Nazionale ex Internati Militari (A.N.E.I.), la Società Dante Alighieri sede di Roma, il comune di Melissa, la Fondazione Internazionale “Ferramonti di Tarsia” per l’Amicizia tra i Popoli e l’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea.  Michelina Grillo, figlia di Giovanni Grillo militare calabrese deportato in un campo di concentramento tedesco durante l’ultima guerra mondiale, ha finanziato interamente i premi del concorso, il quale ha riscosso un enorme successo con ben centrotrentasei proposte, pervenute da Istituti Comprensivi e Istituti Superiori della Calabria. Sono intervenuti alla premiazione, oltre a Michelina Grillo, anche il portavoce del sindaco di Crotone dott.Vignis, il Tenente Colonnello dell’aereonautica Antonio Bernabei, il dott. Giulio Benincasa e Lucia Abiuso in rappresentanza dell’USR e il vicesindaco di Melissa, città natale di Giovanni Grillo.  Particolarmente toccante è stato l’intervento della dott.ssa Grillo, intervallato da lunghi applausi da parte dei ragazzi intervenuti: “La scuola è per eccellenza il luogo nel quale la memoria si intreccia con il futuro dei bambini” …. “voi ragazzi avete a disposizione l’arma più potente di tutte le armi del mondo ed è l’arma della cultura e della testimonianza. Cultura è risorsa, finalità, cultura significa testimoniare giorno per giorno che la vita è rigore, missione e servizio. Siate perciò sentinelle di democrazia!”. “A voi cari ragazzi – conclude Michelina Grillo – piccoli storici, autori di capolavori personalizzati, protagonisti oggi e non spettatori di questa cerimonia tutto il mio ringraziamento e il mio affetto” Tra la gioia e l’emozione dei ragazzi e dei docenti è stata letta la motivazione del premio che inorgoglisce tutta la scuola di Catona “Per aver colto e rilanciato con passione giovanile il messaggio universale di pace che ha caratterizzato la vita di Giovanni Grillo”.