Palermo: confisca per 1,3 milioni a Giuseppe Provenzano

Destinatario del provvedimento è Giuseppe Provenzano, arrestato dalla Guardia di Finanza alla fine del 2009

uardia di finanzaIl nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo ha confiscato due aziende dedite al commercio di materiali da costruzione, un panificio, due agenzie di scommesse sportive, due appartamenti, un box ed una polizza vita, situati nel quartiere palermitano di San Lorenzo, per un valore complessivo di oltre 1.300.000 di euro. Destinatario del provvedimento è Giuseppe Provenzano, arrestato dalla Guardia di Finanza alla fine del 2009, ritenuto “uomo d’onore” della famiglia mafiosa di Palermo-Tommaso Natale ed emerso nell’ambito delle attività investigative svolte dalle Fiamme Gialle come il braccio destro di Giuseppe Liga, detto “l’architetto”, già capo del predetto mandamento mafioso dopo l’arresto di Salvatore e Sandro Lo Piccolo.