‘Ndrangheta, super boss catturati: sono stati sorpresi nel sonno

ImmagineE’ finita questa mattina la latitanza di Giuseppe Crea, di 37 anni, figlio del boss di Rizziconi, nella piana di Gioia Tauro, Teodoro, conosciuto come ‘toro seduto’, e Giuseppe Ferraro, di 48, uno degli ultimi ancora vivi dell’ omonima ‘famiglia’ di ‘ndrangheta uscita decimata da una faida ingaggiata contro i Bonarrigo-Polimeni nel comune di Oppido Mamertina. I due sono stati sorpresi nel sonno dentro un bunker seminterrato .”Lo spessore criminale dei due arrestati – ha detto il questore di Reggio Calabria, Raffaele Grassi – è dato dalla loro fedina penale. Un’operazione straordinaria che ha certamente allargato, con il loro arresto, gli spazi di vivibilità democratica“.