‘Ndrangheta, super boss catturati. De Raho: “messaggio per tutti i cittadini”

Federico Cafiero De RahoIl procuratore aggiunto Gaetano Paci, coordinatore delle indagini della procura antimafia nel tirrenico reggino, commentando l’arresto dei latitanti Giuseppe Ferraro e Giuseppe Crea, catturati questa mattina dagli uomini della Squadra Mobile e dello Sco ad Agro di Maropati, nell’entroterra della Piana di Gioia Tauro ha detto soddisfatto. ”Oggi possiamo dire che nel territorio in cui i due latitanti sono stati catturati sono state ripristinate le condizioni minime della democrazia, suturando la ferita che l’azione dei Crea aveva provocato non solo alla Calabria, ma a tutta la Repubblica“. “Speriamo che questa nuova operazione, con cui abbiamo liberato il territorio da due pericolosissimi latitanti, sia un messaggio per i cittadini. Se qualcuno iniziasse a fornirci informazioni ed elementi le cose potrebbero davvero cambiare in questo territorio, ma i primi segnali li stiamo gia’ registrando“, ha commentato invece il procuratore capo della Dda Federico Cafiero de Raho.