‘Ndrangheta: le immagini del covo sotterraneo dove si nascondevano i due boss latitanti

I due latitanti vivevano in un bunker sotto terra

ImmagineI due latitanti arrestati questa mattina a Maropati (RC), Crea e Ferraro, si nascondevano all’interno di un bunker sotterraneo nascosto tra alberi e cespugli. Il procuratore Federico Cafiero De Raho afferma che i due vivevano “in una buca di cemento armato al di sotto del livello del calpestio, che fa pensare come spesso costoro vivano come animali, conducendo una vita di lontananza e freddezza”